Cosa scegliere prima, il Velo o l’Acconciatura?

Pubblicato da  //  SPOSA, Accessori, Acconciatura

La scelta dell’acconciatura non può essere fatta non considerando quella del velo, i due  elementi devono dipendere l’uno d’altro per ottenere un risultato finale armonioso e sofisticato. Spesso un dilemma che le future sposine si trovano a dover risolvere è se va scelto prima il velo o l’acconciatura.  Dato che, il velo è un accessorio che deve essere in sintonia con molti elementi oltre all’acconciatura, la prima fase prevede che scegliate il modello del velo in sintonia con l’abito e il vostro corpo e che successivamente vi rechiate da un esperto acconciatore per scegliere l’acconciatura. Tenete presente qualche punto essenziale per decidere al meglio:

  • Il velo si applica più facilmente su i capelli lunghi raccolti, per cui, a meno che non abbiate portato sempre i capelli corti e non volete cambiarli proprio per le nozze, nei mesi antecedenti il matrimonio, curate i vostri capelli spuntando le punte di tanto in tanto e cercando di mantenerli lunghi e sani. Se non riuscite nell’intento potete farvi applicare delle extensions.
  • Sempre più spesso, le future spose scelgono di non raccogliere i capelli ma di lasciarli sciolti per un effetto più naturale. I veli che permettono questa scelta sono quelli a strato unico, corti o lunghi, che vanno appoggiati sul capo. Il velo “a voliera” deve essere applicato in alto sulla testa e deve scendere ai lati del viso. Non sono indicati, invece quelli che prevedono delle arricciature nel punto di applicazione e, ancor meno, il velo legato ai polsi.
  • L’acconciatura va scelta in base al tipo di applicazione sulla testa per fissare il velo, valutando bene a quale altezza deve essere applicato. Alcuni veli vanno applicati molto in alto altri a metà testa e altri ancora in basso.
  • Il velo a voliera deve esse applicato alto sulla testa perchè prevede uno strato che scende davanti al viso che lo sposo toglierà davanti all’altare, quindi non è adatto per un’acconciatura bassa. L’ideale è applicarlo su acconciature raccolte e alte semplici o lavorate ma può andare bene anche su acconciature semi-raccolte.
  • I veli costituiti da uno strato unico e appoggiati sul capo necessitano di un’acconciatura non molto alta, si adattano bene a quelle  basse, ai capelli semi-raccolti o ai capelli sciolti.
  • I veli che non poggiano sul capo ma che vengono applicati creando un’arricciatura vanno bene con qualsiasi tipo di acconciatura tranne con i capelli completamente sciolti perchè si perderebbe il particolare dell’arricciatura.
  • Se vi piace il velo che parta da sotto l’acconciatura deve essere senza lo strato che scende davanti al viso.
  • Se il vostro velo è costituito da più strati e quindi è molto ricco, dovete scegliere un’acconciatura ben strutturata altrimenti sembrerà che abbiate una nuvola in testa.
  • Per il velo allacciato ai polsi i capelli devono essere raccolti, i capelli lasciati lunghi o semi-raccolti renderebbero la vostra immagine appesantita.
  • Se desiderate un’acconciatura arricchita con piccoli fiorellini (che devono rigorosamente essere freschi! No assoluto alle riproduzioni in stoffa) il velo deve essere semplice, senza merletti, molto indicato il velo bordato di raso oppure a taglio vivo.
  • Se volete indossare il diadema come delle vere principesse, il velo deve essere semplice e applicato sotto un’acconciatura molto alta.
  • Praticamente tutti i modelli di veli si adattano bene ad un’acconciatura raccolta a metà testa, tenetelo presente se proprio non riuscite a trovare l’acconciatura che vi piace per il vostro velo.

Commenta anche tu questo articolo

Clicca su "Mi piace" e seguici anche sulla nostra pagina facebook.