Damigelle e Paggetti, gioia e vivacità del giorno del Matrimonio

Il giorno delle nozze è reso ancor più gioioso dalla vivacità di paggetti e damigelle che circondano gli sposi accompagnandoli in diversi momenti della cerimonia. La tradizione di avere al proprio matrimonio damigelle e paggetti sembra essere di derivazione anglosassone ma ormai anche da noi è diventata di uso comune. Il compito di paggetti e damigelle è quello di aprire il corteo nuziale e di portare il cuscino portafedi all’altare.  E’ preferibile scegliere un paggetto non molto piccolo per assegnargli il compito di portare il cuscino portafedi oppure farlo accompagnare da un altro paggetto più grande. Il cuscino portafedi può essere portato all’altare in tempi diversi :

  1. il paggetto entra insieme al corteo nuziale portando le fedi fino all’altare e adagiandolo sul banchetto degli sposi. Il paggetto che porta le fedi nuziali apre il corteo da solo o in compagnia di una damigella che porta in mano un cestino di petali di rose da spargere lungo la navata che conduce all’altare;
  2. la seconda modalità prevede che il paggetto porti il cuscino portafedi all’altare quando arriva il momento dello scambio degli anelli. In questo modo il paggetto, da solo o accompagnato da un altro paggetto o da una damigella, percorre la navata centrale accolto dagli sposi che si girano verso di lui;

Il Corteo Nuziale è reso speciale da Damigelle e Paggetti

Possono fare da paggetti o damigelle due o più bambini di età diverse, spesso anche bambini molto piccoli vengono scelti insieme ad altri un po’ più grandi per affidargli la gioia di aprire il corteo. Se il numero dei bambini è pari, vanno fatti disporre in coppie della stessa altezza oppure, se sono molti, a gruppi di tre facendo  in modo che alcuni gruppi anticipino e altri seguano la sposa. Se sono tre, il paggetto con le fedi apre il corteo e gli altri due seguono la sposa. Se ci sono una sola damigella e un solo paggetto, anticiperanno entrambi la sposa aprendo il corteo. Una volta arrivati all’altare, paggetti e damigelle possono sedersi in posti riservati appositamente per loro oppure prendere posto accanto ai genitori. Quando la celebrazione del matrimonio ha termine, si ricompone il corteo nuziale e i bambini riprendono la loro posizione fino all’arrivo sul sagrato.

Come devono vestire le Damigelle e i Paggetti?

Gli abiti delle damigelle vanno abbinati allo stile del matrimonio e dell’abito da sposa ma non devono essere  abiti da sposa in miniatura. Spesso si tende a vestire le damigelle come delle piccole sposine copia della sposa, è opportuno scegliere abiti eleganti ma che non siano piccole riproduzioni dell’abito da sposa. I vestiti delle damigelle devono semplicemente essere in sintonia con l’abito della sposa. Ad esempio se l’abito della sposa ha un taglio lineare e moderno anche quello delle damigelle deve essere dello stesso stile, così pure se è sbarazzino o romantico. Anche  il colore deve armonizzarsi con quello del vestito da sposa ma non deve essere uguale. Il colore deve risaltare quello del vestito da sposa e deve essere di una tinta tenue. Molto indicati i colori pastello che sono eleganti e si adattano bene a vestiti per bambini. Gli abiti possono essere del colore tema scelto per il matrimonio oppure avere degli elementi della stessa tinta. Per creare un un insieme armonico è preferibile che le damigelle vestano con abiti uguali o, almeno, dello stesso colore. Per quanto riguarda l’acconciatura delle damigelle deve essere molto semplice, composta da capelli sciolti arricchiti da una coroncina o un cerchietto di fiori. I piccoli paggetti non possono essere da meno, devono essere vestiti con abiti eleganti ma adeguati alle loro età. Per i bambini molto piccoli va bene un completo di pantaloni dal taglio elegante e cardigan con camicia. Per i paggetti più grandi va bene anche il vestito che deve essere uno spezzato e non un tinta unita, eccessivo per un bambino. Gli abiti dei paggetti e delle damigelle devono essere molto comodi e se il matrimonio si tiene in estate devono essere costituiti da tessuti leggeri e traspiranti. Anche le scarpe e gli accessori devono essere comodi e costituiti da materiali morbidi dal momento che i bambini dovranno portarli per un intera giornata.

Commenta anche tu questo articolo

Clicca su "Mi piace" e seguici anche sulla nostra pagina facebook.