Gli Addobbi Floreali, scegliere quelli più indicati allo stile della Location del Matrimonio

Scegliere l’addobbo floreale più indicato agli ambienti è molto importante al fine di  ottenere l’effetto finale desiderato. Per questo non bisogna fermarsi alla scelta delle composizioni ma si deve scegliere anche il modo in cui questi addobbi verranno disposti negli ambienti.

I Fiori per il Matrimonio Celebrato in Chiesa

Prima di scegliere l’addobbo floreale per la chiesa, il fiorista dovrà fare un sopralluogo per studiare l’ampiezza degli spazi, lo stile architettonico e la struttura, prestando particolare attenzione alla forma delle navate e alla disposizione delle arcate che possono rappresentare dei punti chiave per la disposizione dell’allestimento floreale. La grandezza degli addobbi floreali deve abbinarsi alla grandezza e allo stile architettonico della chiesa. Naturalmente, le chiese piccole esigono piccole composizioni i cui colori vanno scelti in modo da far risaltare i colori dell’ambiente. Per una piccola chiesetta di campagna gli addobbi devono essere  a tema per far risaltare  la particolarità del luogo, le composizioni potranno essere costituite, oltre che da fiori, anche da frutta di stagione, edera, spighe di grano e nastri colorati. Allo stesso modo, le chiese più grandi richiedono composizioni più sontuose e importanti. Per le cattedrali l’addobbo floreale deve essere molto ricco per evitare che risulti inadeguato rispetto alla maestosità dell’ambiente.

I Fiori per il Marimonio celebrato in Comune

Anche per chi si sposa in comune i fiori rappresentano l’elemento indispensabile per personalizzare l’ambiente. Anche in questo caso, deve essere il fiorista ad avere il compito di allestire ogni cosa nel migliore dei modi e, sopratutto, seguendo le indicazioni degli sposi. In comune i tempi sono un po’ più ristretti perchè, specialmente nelle grandi città, in una stessa giornata si susseguono diverse cerimonie per cui il fiorista deve essere veloce ad allestire la sala. Per quel che riguarda la grandezza delle composizioni vale quanto detto per la chiesa, quindi, per sale piccole vanno bene piccole composizioni mentre per sale grandi è opportuno scegliere quelle più importanti. In ogni caso, gli addobbi floreali devono essere scelti per dare un tocco di colore e allegria vista la seriosità delle sale comunali. Naturalmente, il tavolo che divide l’ufficiale di stato civile e gli sposi  deve essere curato in particolar modo visto che vi  saranno puntati gli obiettivi. Alcune composizioni vanno mese sul tavolo e altre ai lati dello stesso. Un altro punto da curare è l’ingresso alla sala  della cerimonia e le sedie da addobbare con piccoli mazzetti di fiori sui braccioli o sullo schienale.

I Fiori per la Location del Ricvevimento

Anche per addobbare la location del ricevimento occorre prestare attenzione al tipo di architettura, ai colori delle pareti, al tipo di arredamento e all’allestimento dei tavoli. Per quanto riguarda il tovagliato, sarete voi a sceglierlo per cui cercate di abbinare ogni cosa. Ricordate che se scegliete fiori bianchi o dai colori chiari, il tovagliato deve essere colorato altrimenti si perderebbe l’effetto cromatico. Viceversa, se scegliete fiori molto colorati il tovagliato deve essere chiaro per non creare un effetto eccessivo oppure, se volete giocare molto con il colore, il tovagliato può essere di un colore intenso ma deve essere in sintonia con il colore dei fiori. Nella scelta degli addobbi floreali da utilizzare nella location del ricevimento, è necessario seguire lo stile, il tono e l’atmosfera che intendete dare a tutto il matrimonio. In particolare, l’allestimento della tavola rappresenta un elemento che da solo apporta  un’importante nota decorativa all’ambiente. Per personalizzare la tavola bisogna dar sfogo alla fantasia perchè sono tanti gli elementi che possono contribuire a renderla speciale. Tra questi c’è il centrotavola che deve essere proporzionato alla grandezza del tavolo per non dare la sensazione che il tavolo sia affollato. Da evitare anche i centrotavola troppo alti che impediscono la conversazione dei commensali. Per decorare senza occupare ulteriore spazio potete utilizzare un piccolo specchio da mettere sotto il centrotavola oppure sotto delle candele per un effetto luminoso. Tralci di albero fioriti, frutti, tralci di vite, pannocchie, melograni, fasci di spighe possono essere utilizzati per dare un tocco personale. Anche i petali di rosa possono arricchire un centrotavola fatto di specchi e candele. Anche il segnaposto può essere fiorito, in tal caso basta far realizzare dal fiorista piccoli bouquet come supporto dei segnaposto oppure dei piccoli cestini fioriti. Se la location del ricevimento è rappresentata da un casale di campagna con giardino o una villa con parco, potete far sistemare le piante e i fiori già presenti nel luogo da un giardiniere.

Commenta anche tu questo articolo

Clicca su "Mi piace" e seguici anche sulla nostra pagina facebook.