I Fiori per il Matrimonio, quali scegliere per ottenere l’effetto desiderato

Gli addobbi floreali sono elementi indispensabili per decorare il luogo della cerimonia e quello del ricevimento, devono rappresentare la personalità degli sposi e lo stile, il tono e l’atmosfera del matrimonio. L’addobbo floreale può ricreare atmosfere diverse a seconda dei fiori utilizzati e di come questi vengono abbinati tra loro. Ad esempio, le rose sono indicate per un matrimonio elegante o classico, vengono utilizzate da sole o in composizioni miste con altri fiori. Le margherite sono indicate per un matrimonio casual, esprimono vivacità e gioia, vengono utilizzate per creare delle composizioni fiorite molto belle e particolari soprattutto per i matrimoni agresti dove vengono abbinate a frutta, bacche e tralci. Le peonie sono bellissimi fiori che apportano una nota di romanticismo, possono essere di colore bianco o colorate ed è preferibile utilizzarle da sole in composizioni arricchite soltanto da verde e nastri per accentuare la nota romantica. Il girasole simboleggia allegria e solarità per cui è ideale per matrimoni agresti ed estivi. Il tulipano è sempre più utilizzato, è un fiore molto elegante e nel colore bianco conferisce una nota di candore, la varietà più indicata per le nozze è quella francese con il bocciolo allungato e il gambo lungo. Per creare le composizioni floreali si possono utilizzare altri elementi per personalizzare l’addobbo, tra questi è possibile aggiungere dei frutti come grappoli d’uva o melograni in autunno, agrumi per un matrimonio d’inverno, allegre mele verdi per un matrimonio primaverile o rinfrescanti limoni per un matrimonio estivo.

Le composizioni floreali possono essere eleganti, sobrie, semplici, romantiche, moderne o classiche. Per fare la scelta giusta occorre tenere presente il tipo di matrimonio che si desidera organizzare, il luogo della cerimonia e del ricevimento, il modello di vestito da sposa e, per chi ama curare ogni particolare, anche il periodo in cui si celebra il matrimonio. Altro aspetto da tenere presente è quello che tutti gli addobbi floreali devono armonizzarsi tra di loro: i fiori del luogo della cerimonia e del ricevimento, il bouquet della sposa, i fiori delle damigelle, i fiori per l’acconciatura e quelli per la macchina. Per quel che riguarda i fiori delle damigelle fate preparare delle composizioni floreali da applicare tra i capelli, infatti il bouquet di fiori deve essere portato soltanto dalla sposa. Allo stesso modo fate preparare dal fiorista piccoli mazzetti da far mettere all’occhiello di padri, fratelli e testimoni, anche queste piccole composizioni devono essere in sintonia con gli addobbi floreali scelti, se il fiore non può essere uguale perchè troppo grande per metterlo all’occhiello, allora scegliete fiori più piccoli ma dello stesso colore delle altre composizioni. I fiori possono essere utilizzati per accompagnare l’entrata della sposa in chiesa, i petali di rosa vengono fatti cadere a terra dalle damigelle che anticipano la sposa nel suo incedere lungo la navata che conduce all’altare. Anche all’uscita della chiesa non mancano i petali di rosa che possono essere veri o quelli di stoffa, comunque molto belli, i petali vengono lanciati insieme al riso ricreando un effetto scenografico molto bello. Anche la torta nuziale può essere decorata con fiori, vengono utilizzati i petali di rosa sparsi intorno alla torta o piccoli fiori in modo da creare un effetto molto suggestivo. Per ridurre il budget da dedicare all’addobbo floreale scegliete i fiori di stagione perchè più economici e se, oltre al risparmio economico, volete evitare un inutile spreco di fiori potete utilizzare i fiori per addobbare la chiesa anche per addobbare la location del ricevimento facendoli spostare dallo stesso fiorista che si deve occupare di organizzare tutto nel migliore dei modi.

Commenta anche tu questo articolo

Clicca su "Mi piace" e seguici anche sulla nostra pagina facebook.