I tempi del Ricevimento

Pubblicato da  //  RICEVIMENTO, Il Banchetto

Dopo aver scelto la tipologia di ricevimento per il vostro matrimonio, dovete organizzarne bene le fasi che si susseguiranno durante la giornate fino ai saluti e alla consegna delle bomboniere. La gestione dei vari momenti deve essere programmata insieme al personale di sala facendogli conoscere i vostri desideri. Di seguito abbiamo elencato gli aspetti che non devono assolutamente essere tralasciati:

  • Il servizio deve essere impeccabile, il personale deve essere cordiale e sorridente;
  • Dovete organizzare bene il susseguirsi delle portate, evitando sia ritmi troppo veloci che ritmi eccessivamente lenti;
  • I piatti devono essere portati contemporaneamente a tutti gli invitati, per evitare che alcuni mangino ed altri no;
  • Se in un tavolo ci sono persone anziane o bambini, devono essere serviti per primi come gesto di cortesia e rispetto;
  • Gli ospiti devono avere il tempo di degustare i cibi tranquillamente, per cui prima di sparecchiare ad ogni portata i camerieri devono accertarsi che tutti abbiano finito;
  • Al termine del banchetto i camerieri devono attendere che tutti gli ospiti escano dalla sala ricevimento prima di iniziare a mettere in ordine il locale;

Una particolare attenzione deve essere posta per i tempi di arrivo nella location del ricevimento per non fare attendere troppo gli invitati. Se gli sposi arrivano prima degli ospiti, saranno loro ad accoglierli altrimenti sarà compito della madre della sposa. Nell’attesa che arrivino gli sposi vengono serviti gli aperitivi e, se è previsto un buffet di antipasti, gli ospiti vengono invitati dalla madre della sposa a servirsi. Se il buffet di antipasti non è previsto, gli ospiti vengono fatti accomodare in sala e vengono serviti soltanto gli aperitivi.

Sia per il pranzo che per la cena le fasi del banchetto sono:

  1. Arrivo in sala degli sposi e degli ospiti ;
  2. Prima di dare inizio al banchetto viene fatto il brindisi augurale seguito dai primi saluti;
  3. A questo punto vengono serviti antipasti e primi piatti;
  4. Dopo aver finito i primi, viene fatta una pausa, gli sposi girano tra i tavoli  per fare le prime foto con amici e parenti;
  5. Cercate di dedicare lo stesso tempo a tutti gli ospiti;
  6. Successivamente vengono serviti i secondi piatti;
  7. Un’altra pausa per permettere agli ospiti di alzarsi e sgranchirsi un po’;
  8. Ormai il banchetto giunge al termine per cui viene servita la frutta e ha luogo il taglio della torta;
  9. Brindisi finale, caffè o digestivo;
  10. A questo punto il banchetto è terminato ma, se sono previste danze, il matrimonio si può prolungare anche fino a tarda notte;
  11. Ormai è il momento dei saluti e della consegna delle bomboniere;

 Il Rinfresco a Buffet

 Nel  caso abbiate scelto il più dinamico rinfresco a buffet, i tempi sono completamente differenti e le fasi sono più articolate e meno impostate, per cui dovete cercare di prevedere possibili ritardi o intoppi. Il rinfresco si caratterizza per la possibilità di poter interloquire con gli amici in assoluta libertà di movimento per cui le varie fasi devono susseguirsi con il giusto ritmo. Tra l’altro gli ospiti sono liberi di gestire il loro tempo decidendo di stare seduti, di muoversi o di mangiare.

 

Le fasi per il rinfresco a buffet sono:

  1. Arrivo degli sposi e degli ospiti;
  2. Brindisi augurale;
  3. Degustazione degli antipasti e degli aperitivi;
  4. A questo punto i tavoli vengono imbanditi con stuzzicanti pietanze, rifornendoli continuamente;
  5. Dopo aver finito con le portate salate è il momento dei dolci, per cui ha luogo il taglio della torta nuziale e la degustazione del buffet di torte e dolci;
  6. Danze, brindisi finale, saluti e consegna delle bomboniere;

Commenta anche tu questo articolo

Clicca su "Mi piace" e seguici anche sulla nostra pagina facebook.