Il “Colore Tema” del Matrimonio

Il colore tema è quel colore che fa da filo conduttore per la scelta degli addobbi floreali e delle decorazioni del matrimonio. La scelta può essere fatta seguendo la propria personalità e i propri gusti oppure scegliendo un colore che abbia un significato particolare, che ricordi un viaggio, o un momento speciale della storia della coppia. Per cui, le coppie romantiche sceglieranno colori dolci come il salmone, il rosa chiaro o l’avorio; le coppie che vogliono trasmettere allegria possono scegliere il fucsia o il verde mela; per chi è particolarmente solare i colori possono essere quelli caldi, arancio o giallo; per chi vuole trasmettere serenità il verde acqua, il celeste o il blu; in fine, per i passionali il rosso. Proprio perchè, il colore tema darà “colore” alle nozze, deve essere scelto avendo cura dei dettagli,  in modo che sia in  armonia con le varie componenti del matrimonio.

 I colori principali di un matrimonio si distinguono in:

  1. colore base: è il colore più rappresentato e fa da base per il colore tema;
  2. colore tema: è il colore utilizzato per creare effetti cromatici e per spezzare il colore base;

Quindi, oltre al colore tema occorre scegliere un colore che faccia da base per alleggerire le decorazioni e  per fare risaltare meglio il colore tema. Per questi due motivi il colore base doverebbe essere chiaro come il bianco, l’avorio, il rosa pallido e così via. Questa è la regola generale se si desidera scegliere di utilizzare un colore intenso ma il colore tema può anche essere un colore chiaro. In tal caso possiamo avere l’accostamento di due colori chiari per esempio il bianco come base e l’avorio come colore tema.

Alcune coppie scelgono di aggiungere un terzo colore.  In tal caso, il nostro consiglio è di non scegliere un terzo colore intenso, l’effetto cromatico sarebbe eccessivo. Se proprio lo si desidera, si può aggiungere un terzo colore chiaro o di un tono intermedio tra i due principali per creare più sfumature. E’ sconsigliato, invece scegliere colori contrastanti tra di loro oppure tutti troppo intensi.

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Naturalmente oltre al tipo di colore bisogna considerare anche la quantità dei rispettivi colori in base alla quale cambierà l’intensità della decorazione.

  • Se il colore chiaro è molto rappresentato, l’ effetto cromatico finale sarà discreto;
  • Se il colore chiaro è poco rappresentato e prevale quello intenso, il risultato sarà molto intenso e deciso;

Per farvi comprendere la differenza vi facciamo un esempio  con l’utilizzo del colore bianco e dell’arancione per decorare la tavola:

  • Se il tovagliato è di colore bianco e le decorazioni sono di colore arancione, l’effetto cromatico giocherà sui punti dicolore;
  • Se il tovagliato è di colore arancione e le decorazioni sono bianche, l’effetto cromatico sarà molto più intenso;

 Una volta individuato il colore tema, tutti gli elementi delle nozze quali gli addobbi, i libretti messa, gli inviti, i segnaposto, il tableau, i menù, la scenografia del ricevimento, le bomboniere, le decorazioni della torta e quant’altro dovranno avere dei richiami al colore tema. In ogni caso, è importante avere cura per i dettagli: i colori scelti devono essere in armonia con lo stile delle nozze, con la location e con l’atmosfera del matrimonio.
Se, la location è un castello tutti i dettagli della cerimonia saranno romantici per cui il colore indicato è il rosa chiaro o il celeste oppure il salmone. Se il ricevimento avverrà in un agriturismo si può scegliere un colore più solare che richiami la natura circostante come ad esempio il giallo o l’arancione. Se la location è un ristorante possono essere scelti colori vivaci come il fucsia, il verde mela, il rosso. Per un palazzo d’epoca i colori devono essere eleganti, quindi l’avorio, l’oro oppure il blu.

Per darvi qualche idea sulla scelta dei colori e sul relativo effetto cromatico, consideriamo alcuni abbinamenti colore tema/colore base:

Il Fucsia

  • fucsia-rosa pallido: questo abbinamento smorza il colore fucsia, infatti la presenza del rosa pallido attenua la vivacità del fucsia;
  • fucsia-bianco: in questo abbinamento il fucsia viene accentuato perchè c’è molto distacco tra il bianco e il colore tema;
  • fucsia-bianco-rosa pallido: la presenza di due colori chiari e di uno intenso da un effetto più sfumato ma fa risaltare meno il colore tema;
  • fucsia-avorio: l’avorio rende la composizione più sofisticata nonostante la vivacità del fucsia;

Quanto detto per il colore fucsia, riguardo all’abbinamento con i vari colori, vale anche per gli altri colori tema.

Commenta anche tu questo articolo

Clicca su "Mi piace" e seguici anche sulla nostra pagina facebook.