Acconciatura Sposa

Pubblicato da  //  SPOSA, Acconciatura

Nel giorno più importante della vostra vita dovete essere più belle che mai curando al massimo il vostro look. Per riuscire in questo uno degli elementi indispensabili è la scelta dell’acconciatura che meglio vi valorizzi, facendovi aiutare da professionisti in grado di offrire esperienza nella realizzazione delle acconciature da sposa. La pettinatura per il giorno del matrimonio deve rispecchiare la vostra personalità, quindi provate e riprovate per individuare quella che meglio vi rappresenti. Ricordate  che non deve essere eccessiva ma deve valorizzarvi lasciandovi naturali. Le possibilità sono molte sta a voi scegliere quella che più si addice ai lineamenti del  vostro viso, allo stile dell’abito e alla vostra personalità. I capelli possono essere raccolti, semi-raccolti o sciolti. Le pettinature possono essere tirate e ben strutturate o morbide, e ancora classiche come i chignon o più moderne ed elaborate. Per farvi un’idea e individuare quella più adatta a voi, ecco alcuni esempi:

Acconciatura e abito da sposa

L’acconciatura si deve adattare al taglio dell’abito ma deve anche valorizzare il vostro viso, quindi scegliete il modello che esalti i vostri lineamenti.

  • Se l’abito è romantico l’acconciatura deve essere morbida, i capelli saranno leggermente ondulati o ricci e possono essere lasciati sciolti tirandoli su appena sopra l’orecchio in modo da incorniciare il viso. Vanno bene anche semi-raccolti  oppure raccolti ma in acconciature morbide e  non troppo tirate.
  • Se l’abito è particolarmente elegante anche l’acconciatura deve esserlo, molto indicate le pettinature alte ed elaborate o i semplici chignon alti o bassi alla nuca.
  • Se l’abito ha un taglio sbarazzino, potete optare per acconciature più estrose purchè si addicano ai vostri lineamenti.
  • Se lo scollo dell’abito è all’americana, i capelli devono rigorosamente essere tirati in sù con  acconciature alte per evidenziare il collo.
  • Se lo scollo del vestito è a barca, è indicata la pettinatura morbida semi-raccolta.
  • Se il vestito lascia la schiena nuda, i capelli dovranno essere raccolti per evidenziare il taglio dell’abito.

Acconciatura e copricapo

Un altro aspetto da considerare è  il tipo di copricapo che pensate di indossare.

  • Se avete scelto di indossare un cappello, la pettinatura deve essere semplice. Sono indicate pettinature con i capelli semi-raccolti ma se li preferite tutti raccolti potete provare con  uno chignon basso.
  • Se pensate di indossare il velo, l’acconciatura deve adattarsi al tipo di velo per creare un’unica costruzione proporzionata. Per un velo con strascico molto lungo è indicata un’acconciatura classica con capelli raccolti. Se il velo è corto e volete lasciare i capelli sciolti, fate attenzione che  non siano più lunghi del velo.

Applicazioni acconciatura

Per impreziosire l’acconciatura potete  mettere delle applicazioni, la scelta è vasta. Potete  applicare un’unica clip ornata, un diadema o tante piccole applicazioni in perle, cristalli, pietre o fiori, l’importante è non eccedere. Attenzione a non creare abbinamenti eccessivi, le clip devono riprendere un particolare dell’abito o degli accessori, non fate l’errore di abbinare materiali diversi, se nell’abito ci sono applicazioni in cristallo potete applicarle anche nell’acconciatura. Sarebbe un errore applicare nell’acconciatura delle perline quando nell’abito ci sono i cristalli o viceversa, l’effetto finale sarebbe poco sofisticato.  Se l’abito è semplice o in stile romantico potete applicare dei piccoli fiori freschi facendo attenzione, in questo caso, ad adattarli anche al bouquet. I fiori devono essere freschi, quelli in stoffa sono belli da vedere ma banali, l’imperativo deve essere che la sposa sia impreziosita e valorizzata e non semplicemente “agghindata”. Se volete indossare un diadema scegliete un’acconciatura classica non elaborata, indicato uno chignon semplice e alto.

Commenta anche tu questo articolo

Clicca su "Mi piace" e seguici anche sulla nostra pagina facebook.