Le Scarpe per lo Sposo, la scelta del modello più indicato all’abito prescelto

Pubblicato da  //  SPOSO, Abito Sposo

Le scarpe sono un accessorio fondamentale da scegliere seguendo i canoni dell’eleganza ma anche della comodità. Anche per l’uomo sono presenti in commercio svariati modelli di calzature. Per scegliere al meglio è bene farsi consigliare dal personale dell’atelier dove si acquista l’abito ed eventualmente portare con se il pantalone quando si va alla ricerca della scarpa da abbinare al vestito. La calzatura è un elemento molto importante nella mise dello sposo perchè, a differenza della scarpa della sposa, è molto più visibile. I modelli di calzatura per lo sposo sono svariati: mocassino, francesina, derby, con fibbia o lacci. Anche  il colore e il pellame variano permettendo di scegliere la tipologia più indicata all’abito prescelto. Così come per le scarpe della sposa anche lo sposo deve prendere qualche accorgimento per scegliere al meglio. Innanzitutto non deve essere sottovalutata la comodità per questo è bene acquistare calzature dai materiali morbidi e confortevoli. La scelta delle scarpe segue quella del vestito e non al contrario. Infatti una volta scelto l’abito si può cercare la calzatura che meglio si adatta per colore e modello.   Dopo aver scelto le scarpe bisogna scegliere la cintura che deve essere dello stesso materiale e colore.

 Le tre regole d’oro per la scelta delle scarpe dello sposo:

  1. Il colore delle scarpe deve essere abbinato al colore del vestito.
    Il colore della scarpa dipende molto dalla tonalità del vestito e deve essere scelto in modo che tutto sia coordinato: scarpe, cintura, abito devono armonizzarsi tra di loro.
    È consigliabile scegliere colori classici ed eleganti per non appesantire l’immagine. Può essere nelle tonalità classiche nero o blu  da accostare con eleganza ad abiti scuri. Se lo sposo sceglie un abito chiaro, avorio o bianco, anche le scarpe devono essere chiare avendo cura di prenderle della stessa tonalità di colore. Se l’abito è nero la scarpa deve essere nera, se l’abito è blu la scarpa può essere nera o blu. Mai accostare abito nero e scarpa blu. Per lo sposo estroso è possibile scegliere scarpe più particolari con colori accesi ma in tal caso l’estrosità prende il posto dell’eleganza.
  2. Anche la scelta del pellame ha la sua importanza.
    La moda propone mocassini scamosciati all’apparenza molto comodi ma che sono indicati per abiti dal taglio moderno e giovanile composti da pantaloni stretti e giacca sagomata, non sono indicati per gli abiti classici che richiedono una calzatura sobria in pelle liscia opaca o lucida. Sconsigliate le scarpe in pitone e simili perchè danno allo sposo un’ immagine trash, la calzatura particolare è concessa purchè non sia eccessiva per non compromettere la raffinatezza.
  3. Il modello delle scarpe segue quello dell’abito.
    Un modello di calzatura non adatto all’abito compromette l’immagine complessiva, viceversa la scarpa giusta può valorizzare anche un abito non molto importante. Per scegliere il modello bisogna fare attenzione a come il pantalone cade sulla scarpa. Un pantalone classico dal taglio dritto deve essere accompagnato da una calzatura classica con i lacci. Un pantalone più moderno dal taglio più stretto può essere abbinato ad un mocassino. Le scarpe nel modello mocassino possono essere impreziosite da fibbie dalla forma   lineare oppure da  fibbie gioiello decorate con strass o pietre per uno sposo che desidera essere particolare. Invece per i modelli francesina e derby sono previsti i lacci.

Commenta anche tu questo articolo

Clicca su "Mi piace" e seguici anche sulla nostra pagina facebook.